Tignale


È impossibile tentare di elencare tutte le meraviglie che è possibile gustare e raggiungere in breve tempo.
Oltre agli immortali Gardone, al Vittoriale, all’eremo del santuario di Montecastello, alle valli comunemente chiamate “Le Caravelle”, è curioso menzionare alcuni posti particolarmente graditi.
Particolare interesse riscuote, la visita guidata organizzata due volte a settimana presso il vicino oleificio, così come altri posti estremamente suggestivi quali le limonaie, il rifugio degli alpini, il caseificio, il centro multimediale e il giardino botanico.

Tignale da vedere

Gardola, il capoluogo, e cinque frazioni disseminate sull'altopiano, Piovere, Oldesio, Olzano, Aer e Prabione, costituiscono il Comune di Tignale, al confine con Tremosine, Magasa e Gargnano. Lago, collina e montagna, fino a 1560 m di altitudine, caratterizzano la geografia dei luoghi ed offrono panorami eccezionali.
Verso il lago, sui caratteristici terrazzi, domina l'olivo; lungo le pareti rocciose vegeta invece la macchia mediterranea (leccio, lauro, rosmarino, ecc.). All'interno si stendono prati e boschi (pini, frassini, castagni, carpini, roverelle, faggi).
Tignale è comodamente raggiungibile lungo la provinciale che si stacca dalla Gardesana circa 4 km a nord di Gargnano; meno agevole, specialmente durante il periodo invernale, è il collegamento con Tremosine lungo la Tignalga.
L'attrezzatura ricettiva, moderna e signorile, vanta una dozzina di complessi alberghieri e due villaggi turistici, oltre a residence, affittacamere, ristoranti tipici, bar, campi da tennis, piscine.
Numerose sono le possibilità di escursioni a piedi, in mountain-bike e in automobile.

Il Santuario della Madonna di Montecastello

Recentemente restaurato, è uno dei luoghi sacri più noti del Garda, specialmente per le vicende storiche di cui è stato protagonista e per la sua bellezza architettonica ed artistica. Sorto sui ruderi di un antico castello, custodisce la Casa Santa, un tempietto che si fa risalire all'802. Vi è conservato un affresco trecentesco di scuola giottesca. Interessanti sono le tele di Andrea Celesti (1637-1712) e alcuni ex voto, tra cui quello del Comune di Tignale per l'uccisione del famigerato bandito Zuan Zanone (1617). Vi è annesso l'Eremo, che accoglie ogni anno migliaia di pellegrini. Lungo la strada di accesso dalla provinciale si trovano le cappelle con i misteri del S. Rosario.

Centro Visitatori

Il Centro Visitatori è rappresentato da un percorso che si snoda attraverso immagini e suoni, l’evocazione di personaggi e la ricostruzione di ambienti, collezioni naturalistiche e raccolte di vecchi attrezzi di lavoro, brevi filmati e postazioni interattive.
www.parcoaltogarda.it

Sport


L’hotel è situato in una zona perfettamente adatta a numerose possibilità ricreative e sportive.
Agli amanti della bicicletta e delle passeggiate verrà fornita un’apposita cartina nella quale sarà possibile individuare il proprio percorso più adatto, in base ai ritmi di ciascuno e al tempo disponibile. Sono fruibili numerosi “percorsi” sia pedonali che ciclistici, all’interno di un panorama in grado di rigenerare, distendere, rilassare e divertire chiunque.
A 150 metri si trova poi il campo da tennis comodamente utilizzabile da parte dei clienti dell’hotel.

Windsurf


Windsurf sul Lago di Garda è l'attività sportiva a stretto contatto con l'acqua più praticata sulle acque del maggiore lago italiano. In particolare nella zona del porto di Tignale e fino a Campione è particolarmente adatta per la presenza di venti che soffiano intensamente dall'alba al tramonto (il famoso Peler del mattino e l'Ora del pomeriggio).

Equitazione


Per vivere un’esperienza unica immersi nell’incantevole Parco dell’Alto Garda è possibile praticare equitazione in un piccolo maneggio a poca distanza dall’Hotel e per chi lo desiderasse sono a disposizione corsi con esperti.

Dintorni


A pochi km da Tignale potete raggiungere Gardone Riviera e visitare il Vittoriale degli Italiani cittadella museo che il poeta Gabriele D'Annunzio fece costruire a simbolo della propria devozione verso il culto dell'estetica e delle armi. la Villa dei Conti Cavazza, sull’Isola del Garda, il Giardino Botanico della Fondazione André Heller.
A Toscolano, sorge invece il rinnovato ed interessante Museo della Carta. Scendendo ancora, a Sirmione, incontrerete un raro esempio di bellezza: le Grotte di Catullo, resti di una villa di epoca romana, appartenente alla famiglia del poeta latino.
A tre km da Riva del Garda, le cascate del Varone sono il risultato della discesa a valle del torrente Magnone e delle perdite sotterranee del lago di Tenno. La Funivia a Malcesine-Monte Baldo, primo impianto al mondo con cabine interamente rotanti, collega in pochi minuti Malcesine al Monte Baldo.
www.cascata-varone.com 
www.isoladelgarda.com
www.funiviedelbaldo.it
www.parcodellecascate.it
www.arena.it
www.vittoriale.it

Enogastronomia

OLEIFICIO BIOLOGICO DI TIGNALE

L’olio extravergine di oliva della Cooperativa Latteria Turnaria di Tignale è un prodotto da agricoltura biologica di altissima qualità.
Dagli olivi rigogliosi delle varietà “Casaliva e Gargnà” lungo i terrazzamenti di una delle aree più incantevoli del Parco Alto Garda Bresciano, curati secondo la tradizione più genuina, le olive, raccolte a mano, passano subito al frantoio: l’olio estratto a freddo ha un colore dorato e un sapore fruttato.
A Tignale è possibile visitare l’oleificio, acquistare il prodotto ed avere da personale esperto le informazioni sulle fasi di lavorazione e le caratteristiche organolettiche dell’olio.
Indirizzo: Via XXIV maggio - 25080 TIGNALE
Tel: 0365.73471 - 0365.73087
Aperto da Pasqua a fine ottobre
VISITA GUIDATA ALL’OLEIFICIO: Ogni giovedì alle ore 17.00. (gratuita)

Per maggiori informazioni, compila il modulo: